Home / Analisi / Previsioni meteo per la primavera 2017: la stagione si tufferà in anticipo nell’estate

Previsioni meteo per la primavera 2017: la stagione si tufferà in anticipo nell’estate

Dal punto di vista meteorologico il primo di marzo è iniziata la primavera. Già, proprio così: in meteorologia infatti l’inverno finisce con l’ultimo giorno di febbraio e tutto il mese di marzo, a dispetto del calendario, fa parte della primavera.

Primavera 2017 articolo

Ma quali saranno le caratteristiche meteo della primavera 2017? Le previsioni a lungo periodo, soprattutto quelle stagionali, si sa mostrano ancora importanti ed evidenti limiti, soprattutto quando (come quest’anno) anche gli indici climatici non danno chiari suggerimenti. Tuttavia qualche considerazione è possibile.

La prima parte della stagione, considerando l’attuale situazione meteo a scala emisferica e le proiezioni a medio-lungo termine dei principali modelli previsionali, sarà probabilmente piuttosto fresca e piovosa: a tratti l’inverno proverà ancora a prendersi le luci della ribalta impedendo alle temperature di decollare con decisione verso valori primaverili e l’alta pressione farà mancare spesso la sua protezione.

In questa prima fase quindi le perturbazioni atlantiche troveranno facilmente la strada che conduce nel Mediterraneo regalandoci così numerose giornate piovose, soprattutto al Centronord. Ciò significa che sulle Alpi arriveranno anche nuove nevicate, ma in generale la neve non si spingerà a bassa quota.

Ad aprile invece il tempo dovrebbe prendere una piega decisamente più primaverile, con temperature in rapida ascesa, primi assaggi di caldo e il sole che guadagnerà spazi via via più ampi: insomma, le piogge non mancheranno, ma saranno probabilmente meno frequenti e meno diffuse rispetto a quelle di marzo.

Una fuga in avanti che potrebbe diventare quasi precipitosa in maggio, quando ci sono molte probabilità di andare incontro ai primi periodi di tempo tipicamente estivo, con sole e caldo, caldo vero (quello dei 30 gradi e oltre), in molte zone d’Italia.

Insomma, la primavera 2017 potrebbe iniziare in sordina per poi accelerare all’improvviso nella parte centrale della stagione, fino a scivolare in un inizio anticipato dell’estate, come del resto spesso accaduto anche negli ultimi anni.

Check Also

hgt 1 maggio COPERTINA

Ponte del 1 maggio bello ma non bellissimo

La perturbazione che sta attraversando l’Italia abbandonerà la Penisola proprio alla vigilia del ponte del …