Home / Clima / La prima analisi completa dei tornado in Europa

La prima analisi completa dei tornado in Europa

Un team di ricercatori dell’Università di Manchester e del European Severe Storms laboratory è giunto alla conclusione che il rischio dei tornado nel nostro continente sia molto sottovalutato: un grido d’allarme contenuto nel loro lavoro (“Tornadoes in Europe: An Underestimated Threat”), pubblicato di recente sul Bulletin of the American Meteorological Society, e in cui si analizzano vittime e costi dei tornado in Europa.

Tornado Europa articolo

Nel loro studio i meteorologi hanno preso in esame i tornado che hanno colpito il continente europeo tra il 1950 e il 2015 analizzando l’impatto sociale ed economico di ciascuno di questi violenti fenomeni atmosferici: hanno così scoperto che nei 66 anni presi in esame i tornado in Europa oltre a causare più di 300 morti e oltre 4400 feriti, hanno anche prodotto danni complessivi per circa un miliardo di euro!

Tra le regioni maggiormente a rischio gli studiosi hanno individuato soprattutto Regno Unito, Germania e Nord Italia: sono queste infatti le zone d’Europa in cui i tornado sembrano formarsi con maggior frequenza. Le zone in cui il loro impatto sociale risulta più alto sono invece l’Europa Orientale e Meridionale: in queste regioni infatti si registra il triplo delle vittime e il doppio dei feriti che nel resto del continente .

Più in generale in Europa la stagione dei tornado, cioè il periodo in cui si conta la maggior parte degli eventi, va da maggio ad agosto, con un picco nel mese di luglio, quando solitamente si ha il massimo di tornado osservati, mentre in totale, tra il 1950 e il 2015, sul territorio europeo si sono contati ben 5478 tornado che hanno interessato nel complesso 42 nazioni.

Check Also

CRBC265857_ARCA824_1274_01

Le neviere, il freezer del passato

Fino ad un secolo fa la neve nelle neviere era così preziosa da essere denominata …