Home / Curiosità / Intervista ad Eolo nel giardino delle sue rose

Intervista ad Eolo nel giardino delle sue rose

Intervistatore: Buongiorno Signor (va bene Signore vero?) Eolo!

Eolo: Buongiorno, si certo va bene Signore, non sono un tipo che si da tante… Arie…

Intervistatore: siamo venuti a trovarla perché eravamo curiosi di conoscere il nome di tutti (ma proprio tutti) i petali delle rose presenti nel suo giardino. A proposito, ma quante sono?

Eolo:  5, sono 5 rose, venite pure. Vi spiego tutto. Intanto vi dico che ogni rosa, ha diversi petali, alcune pochi, ma altre ne hanno molti di più; ora ve le mostrerò tutte, dicendovi per ognuna, il nome di ciascuno dei petali, a partire dal primo e procedendo in senso orario, incontrando via via tutti gli altri.

Eolo:  ecco la prima rosa, ha 4 petali, i 4 punti cardinali:

fig-01

– Nord,  Tramontana (Intra-montes, al di là dei Monti)

– Est, Levante (direzione ove sorge il Sole)

– Sud, Ostro (Auster, vento australe)

– Ovest, Ponente (direzione ove tramonta il Sole)

Eolo: seconda rosa, 8 petali (per questa rosa serve una precisazione. I nomi dei nuovi 4 petali, derivano dall’isola di Malta – luogo delle prime rappresentazioni della rosa – divenuta così il punto di riferimento):

fig-02

– Nord-Est,  Grecale (Grecia)

– Sud-Est, Scirocco (Siria)

– Sud-Ovest, Libeccio (Libia, Tunisia, Algeria)

– Nord-Ovest, Maestrale (Roma, la “magistra”, via maestra)

Eolo:  nella terza e la quarta rosa ci sono molti petali (rispettivamente 16 e 32) di cui molti non conoscono né l’esistenza ne tantomeno il nome. I 24 nuovi petali, mi limito a nominarli solamente, per non annoiarvi:

fig-03

Aquilone

– A Nord-Nord-Est troviamo la Bora

Bacio

Volturno

– A Est-Nord-Est troviamo lo Schiavo

Garigliano

 

Goro

– A Est-Sud-Est troviamo il Solano

Altano

Euro

– A Sud-Sud-Est troviamo l’Africo

Eolo (si, nascosto fra la rosa a 32 petali c’è anche un vento, poco conosciuto, che porta il mio nome!)

 

Garbino

– A Sud-Sud-Ovest troviamo il Gauro

Favonio (si, proprio lui anche se nelle regioni del Nord-Italia viene nominato Favonio anche il vento da Nord – caldo a causa dell’effetto di favonizzazione appunto – di caduta dalle Alpi)

Espero

– A Ovest-Sud-Ovest troviamo l’Etesia

Gallico

 

Cecia

– A Ovest-Nord-Ovest troviamo il Traversone

Vespero

Caro

– A Nord-Nord-Ovest troviamo lo Zefiro

Brunale

fig-04

Eolo: questi sono le rose presenti nel mio giardino. Grazie dell’opportunità di avervele mostrate tutte!

Intervistatore: grazie a Lei Signor Eolo per la disponibilità. Un ultima domanda:  all’inizio dell’intervista ci aveva detto che ne aveva 5 di rose, ma ce ne ha esposte solo 4.

Eolo: è vero, dimenticavo, ecco la quinta: la rosa, un fiore vero. Necessaria perché tutti sanno che le Rose ed i numeri pari non vanno d’accordo!

Intervistatore: ha ragione! Di nuovo grazie mille!

Eolo: si figuri! E si ricordi, la prossima volta che si troverà all’aria aperta, di pensare alle mie rose e provare, se è in presenza di vento, a ricordarne il nome!

Autore: Paolo F. A. Bettini

Check Also

CRBC265857_ARCA824_1274_01

Le neviere, il freezer del passato

Fino ad un secolo fa la neve nelle neviere era così preziosa da essere denominata …