Home / Curiosità / Con freddo e ghiaccio i piccoli uccellini spesso sono in pericolo: ecco come aiutarli

Con freddo e ghiaccio i piccoli uccellini spesso sono in pericolo: ecco come aiutarli

Con l’arrivo dell’inverno diverse aree della nostra Penisola si ricoprono di neve ed a volte anche le nostre pianure. Questi eventi possono creare problemi non solo a noi ma anche a piccoli animali come gli uccellini. Questi piccoli e splendidi animali a volte vanno in difficoltà e basta poco per aiutarli, piccoli accorgimenti che potrebbero salvare la loro vita.

asky

A causa della neve e del ghiaccio infatti non riescono a posarsi al suolo e trovare il cibo e l’acqua di cui hanno bisogno. Alcune specie di uccelli effettuano lunghe migrazioni per raggiungere terre dal clima più mite, mentre altre migrano solo parzialmente e si fermano in luoghi dove possono trovare cibo e altre ancora sono del tutto stanziali, come per esempio il merlo e il passero.

Nei nostri giardini o su balconi e terrazzi possiamo quindi comprare o realizzare delle mangiatoie dove lasciare del cibo, ovviamente protette dalle intemperie e fuori dalla portata di gatti e altri animali che possano predarli o spaventarli. La mangiatoia non deve essere troppo piccola e ci vorrà comunque tempo per attirare questi piccoli animali.

Vicino al cibo si può mettere un contenitore con l’acqua dove i piccoli uccellini potranno bere e lavarsi, ricordando però di cambiare l’acqua una volta al giorno. I volatili ricordiamo che non sono onnivori quindi bisogna fare attenzione al cibo che mettiamo a loro disposizione.  Per uccelli come merli e pettirossi  possiamo preparare noi stessi dei pasti a base di fiocchi d’avena, uvetta, frutta e noci tritate mentre per altri, come passero e fringuello, possiamo trovare in commercio ottimi miscugli già scelti con girasole e canapa.

Check Also

CRBC265857_ARCA824_1274_01

Le neviere, il freezer del passato

Fino ad un secolo fa la neve nelle neviere era così preziosa da essere denominata …