Home / Cronaca / Estate rovente in Australia, battuti diversi record

Estate rovente in Australia, battuti diversi record

L’Australia sta vivendo un mese, quello di febbraio, davvero rovente, uno dei più caldi della sua storia. In Australia, che si trova nell’Emisfero Meridionale, attualmente è estate e quindi è normale che faccia caldo, ma le temperature registrate nelle ultime settimane appaiono davvero insolite.

Febbraio caldo Australia articolo

Come mostra anche la mappa realizzata dagli analisti della NASA utilizzando dati raccolti dai satelliti, il caldo è stato eccezionale soprattutto nella parte centrale del mese, quando sono stati pure battuti numerosi record.

In particolare il 12 febbraio a Port Macquarie la colonnina di mercurio dei termometri si è spinta a segnare 46,5 gradi, cioè un valore mai osservato prima in questa città, mentre a Mungindi, località al confine tra Queensland e New South Wales, le massime hanno oltrepassato i 35 gradi per ben 52 giorni consecutivi!

Del resto la regione che maggiormente ha subito il caldo è proprio il settore sud-orientale del paese, e in particolare lo stato del New South Wales, dove la temperatura media delle massime (calcolata su tutte le località) il 15 febbraio ha toccato il valore senza precedenti di 44 gradi e battuto così il precedente record che risaliva al 1939!

A favorire l’eccezionale ondata di caldo che ha colpito l’Australia è stata una robusta area di alta pressione che ha occupato con insistenza la parte centrale del paese, spingendo tra l’altro bollenti venti occidentali dalle zone desertiche dell’interno verso la costa orientale.

Nel New South Wales queste roventi correnti provenienti da ovest, oltre a trascinare masse d’aria molto calde, hanno anche soppresso le brezze marine che, provenienti da est, normalmente mitigano la calura estiva.

Check Also

stagione uragani 2017

Stagione degli uragani da record

La stagione degli uragani di quest’anno, quella cioè dei cicloni tropicali che si formano nell’Atlantico, …