Home / Clima / Agricoltura inglese a rischio a causa del cambiamento climatico

Agricoltura inglese a rischio a causa del cambiamento climatico

Gli eventi atmosferici estremi favoriti dal recente cambiamento climatico rappresentano attualmente la maggior preoccupazione degli agricoltori inglesi. Del resto secondo Peter Kendall, presidente dell’Associazione degli Agricoltori britannici, a causa degli sconvolgimenti climatici in futuro il comparto agricolo del paese potrebbe non essere più in grado di soddisfare la domanda di una popolazione in continua crescita.

Campo Grano sotto sole

Come ha sottolineato anche lo stesso Kendall in Gran Bretagna, nell’ambito dell’attuale cambiamento climatico, caratterizzato in primo luogo dal riscaldamento del Pianeta (Global Warming), per l’agricoltura inglese i vantaggi derivanti da inverni più dolci sono ampiamente annullati dal vertiginoso aumento di eventi atmosferici estremi che si nutrono del calore presente in Atmosfera, e tra questi in primo luogo violenti nubifragi, ondate di caldo intenso e periodi di severa siccità: fenomeni capaci di negli ultimi anni di compromettere seriamente nel Regno Unito numerosi raccolti.

A conferma di quanto sostenuto da Kendall ci sono i dati sulla produzione agricola britannica: da storico produttore ed esportatore per la prima volta nella sua storia più recente nel 2013 il Regno Unito si è trasformato in un paese importatore di frumento, dando avvio a un’importante e preoccupante inversione di tendenza. Il cambiamento, nonostante stia rendendo gli inverni britannici meno aspri, rischia quindi seriamente di mettere in ginocchio la produzione agricola di questo grande paese.

Check Also

CRBC265857_ARCA824_1274_01

Le neviere, il freezer del passato

Fino ad un secolo fa la neve nelle neviere era così preziosa da essere denominata …