Home / Cronaca / Sfiorato il record mondiale di caldo in Iran

Sfiorato il record mondiale di caldo in Iran

A fine giugno la città iraniana di Ahvaz è rimasta stretta nella morsa di un caldo soffocante e senza precedenti. Nella giornata di giovedì 28 giugno infatti i termometri in città hanno registrato una temperatura massima di 53,7 gradi, che rappresenta il valore più alto mai osservato in Iran e si avvicina ai 57 gradi del record assoluto stabilito nel 1913 nella Valle della Morte (sulla cui attendibilità però l’Organizzazione Mondiale della Meteorologia sta indagando) e alle temperature più alte registrate in epoca moderna, cioè i 54 gradi osservati in Kuwait nel 2016 e nella valle della Morte (California) nel giugno 2013.

Ahvaz Elph

Ad Ahvaz, città di oltre un milione di abitanti, il caldo estremo ha assediato la città per diversi giorni e il record è stato sfiorato anche mercoledì 28 giugno quando la colonnina di mercurio dei termometri si è spinta fino a 52,9 gradi. A rendere la calura di Ahvaz ancor più soffocante ed estrema ci si è messa anche l’afa: a causa dell’aria umida proveniente dal Golfo Persico i tassi di umidità infatti sono rimasti incredibilmente alti, facendo così schizzare le temperature percepite oltre i 60 gradi!

La calura senza precedenti che ha colpito questa zone dell’Iran arriva dopo una fine di primavera in cui il caldo estremo ha colpito tante altre città della regione: a fine maggio, durante un’ondata di caldo senza precedenti per la stagione, in molte località del Medio Oriente si sono raggiunte temperature senza precedenti per il mese, mentre il 28 maggio a Turbat, nella parte occidentale del Pakistan, con una massima di 53,5 gradi è stato addirittura sfiorato il record mondiale assoluto! (Foto: Elph)

Check Also

caldo NW USA

Anche gli USA cotti dal gran caldo

Nelle ultime settimane il gran caldo ha stretto d’assedio l’Italia, ma l’inizio di agosto è …