Home / Analisi / Tra una settimana il primo vero assaggio di caldo estivo

Tra una settimana il primo vero assaggio di caldo estivo

Sembra strano affermarlo ora che in molte zone, almeno al Nord, il tempo ha un sapore praticamente autunnale, ma la prossima settimana ci attende il primo vero assaggio di caldo estivo. Insomma un vero e proprio ribaltone della situazione, anche se le temperature più alte in realtà interesseranno il Centrosud.

caldo estivo

Nella seconda metà della prossima settimana infatti ci sarà la prepotente rimonta dell’Anticiclone Nord-Africano che occuperà buona parte dell’Europa Sud-Orientale andando però a estendere la sua influenza anche sul Mediterraneo Centrale, compresa l’Italia. Le temperature nel nostro Paese saliranno rapidamente e in molte città ci sarà così da soffrire un caldo estivo, il primo vero caldo di stagione.

Come mostra anche la mappa, nostra rielaborazione del modello GFS, tra giovedì e venerdì a 850 hPa (quindi a una quota di circa 1500 metri) sul Centrosud e Isole si stabiliranno isoterme di 20 gradi e oltre, e di conseguenza le temperature al suolo raggiungeranno, e in diversi casi oltrepasseranno, i 30 gradi.

Appena meno caldo, ma con temperature comunque in generale da fine primavera, nelle regioni settentrionali, dove le temperature massime oscilleranno in generale tra i 20 e i 25 gradi, con punte però fino a 27-28 gradi. E anche in alcune regioni del Nord non mancherà un assaggino di caldo estivo: in Emilia e Romagna infatti le temperature sfioreranno facilmente i 30 gradi.

L’ondata di caldo estivo in realtà sarà di breve durata, almeno secondo le odierne proiezioni: le giornate veramente calde saranno solo 3 o 4, poi le temperature torneranno su valori nel complesso normali per la stagione già agli inizi della settimana successiva. In ogni caso, considerato che il caldo sarà accompagnato dal bel tempo, una bella occasione per affollare spiagge e sentieri di montagna!

Check Also

850 giovedì COPERTINA

Un giovedì freddo con finestra sull’inverno

La settimana passata l’Italia si godeva giornate da fine primavera, che sembravano quasi annunciare l’inizio …