Home / Clima / New York verso inondazioni sempre più frequenti

New York verso inondazioni sempre più frequenti

Nel 2012 la supertempesta Sandy ha causato disastrose inondazioni nel cuore di New York, sommergendo d’acqua le strade, sottopassaggi e linee della metropolitana anche a Manhattan, nel cuore della metropoli. Un evento eccezionale che però, secondo una recente ricerca, in futuro potrebbe diventare assai più frequente e quasi “normale”.

Manhattan_NYH_lrg

Alcuni ricercatori della Princeton University, in uno studio pubblicato a inizio anno sulla rivista scientifica Proceedings of the National Academy of Sciences, sostengono infatti che entro la fine del secolo l’effetto combinato dell’innalzamento del livello dei mari e dell’intensificazione delle tempeste renderà queste disastrose inondazioni a New York decisamente più frequenti.

Per giungere a queste conclusioni gli scienziati hanno considerato, per la prima volta, tutti i principali fattori che contribuiscono all’intensità delle inondazioni marine e li hanno utilizzati per complesse simulazioni al computer, così da ottenere delle proiezioni sul rischio che correrà la metropoli nei prossimi decenni. Tra i dati utilizzati in particolare c’è la lunga serie, che parte dal lontano 1856, delle principali inondazioni che in passato hanno colpito New York nonché dati geologici della zona riguardanti gli ultimi 2000 anni. Inoltre, per ottenere simulazioni il più possibile attendibile, i ricercatori hanno utilizzato anche le più recenti proiezioni riguardanti le variazioni nell’attività di uragani e tempeste entro la fine del secolo.

Guardando al passato gli studiosi della Princeton University hanno così stabilito che negli ultimi due secoli a New York l’incidenza di devastanti inondazioni simili a quelle provocate dall’uragano Sandy è praticamente triplicata, e ancora più preoccupanti sono i risultati che riguardano il futuro. Anche considerando solo l’aumento del livello del mare le simulazioni al computer indicano che entro il 2100 inondazioni così disastrose diventeranno decisamente più comuni, oltre 4 volte più numerose (un aumento del 440%)!

Se oltre al previsto innalzamento del livello del mare si considerano poi anche le proiezioni riguardanti la futura intensificazione di tempeste e uragani, le simulazioni al computer mostrano che le devastanti inondazioni, a seconda dello scenario considerato (futuro con tempeste più o meno intense e numerose), diventeranno da 3 fino a 17 volte più frequenti! (foto: NOAA)

Check Also

Città migrazione COPERTINA

Intere città migreranno per colpa del clima

Molte importanti città, in Italia e più in generale nel Mondo, sono sorte laddove le …