Home / Curiosità / Meteo e Turismo: le mete ideali a marzo

Meteo e Turismo: le mete ideali a marzo

Marzo segna l’avvio della primavera nell’Emisfero Nord e dell’autunno nell’Emisfero Sud, due stagioni notoriamente mutevoli e capricciose quasi ovunque, eccetto che lungo la fascia tropicale ove le condizioni del tempo sono invece in genere molto più stabili.

TURISMO marzo Cuba

In particolare questo è uno dei momenti più propizi per visitare i Caraibi e i paesi dell’America Centrale, sia perché marzo è fra i mesi in cui su tali regioni piove meno, sia perché è praticamente nullo il rischio di imbattersi nei temibili uragani, la cui stagione inizia a giugno e termina con la fine di novembre.

In effetti in questo mese a Cuba, come in Costarica, Honduras e gran parte del Centro America, i giorni di pioggia non sono più di 3 o 4 nell’intero mese. Inoltre le temperature, benché dal sapore praticamente estivo, difficilmente raggiungono picchi eccessivi e il caldo rimane per lo più sopportabile.

Per alcune incantevoli isole dei Carabi, quali le Antille Francesi e le Barbados, la piovosità rimane invece piuttosto alta: durante il mese i giorni di pioggia sono circa una decina, e a volte con piogge anche intense. Tuttavia negli altri mesi la piovosità è ancor più elevata e pertanto anche per tali isole questo è il momento migliore per una visita turistica.

Ma per indossare il costume con garanzia di sole e caldo non è indispensabile volare così lontano: anche il Mar Rosso può infatti regalare le condizioni ideali, perchè in questo periodo dell’anno le temperature nelle ore più calde del giorno si aggirano intorno a 27 gradi e l’acqua raggiunge già i 25 gradi, garantendo bagni gradevolissimi.

Qualche fastidio però potrebbe arrivare dal Khamseen, un vento tipico della stagione primaverile, caldo e solitamente debole, che tuttavia talvolta dà vita a vere e proprie tempeste di sabbia.

Ma questo è anche il periodo giusto per visitare l’India: qui le temperature cominciano ad aggirarsi intorno ai 30 gradi, ma senza raggiungere le punte di caldo torrido tipiche dei mesi che vanno da aprile a settembre, mentre, con i monsoni carichi di pioggia destinati ad arrivare solo a fine maggio, le giornate sono ancora in gran parte soleggiate.

Check Also

CRBC265857_ARCA824_1274_01

Le neviere, il freezer del passato

Fino ad un secolo fa la neve nelle neviere era così preziosa da essere denominata …