Home / Clima / L’armonia dell’universo e gli uragani seguono la stessa legge, quella del numero aureo

L’armonia dell’universo e gli uragani seguono la stessa legge, quella del numero aureo

Numero scoperto da Fibonacci, un matematico vissuto nel Medio Evo. In Redazione Mario Giuliacci

Fibonacci, un matematico vissuto in pieno Medioevo, ovvero, paradossalmente, nel periodo più oscuro degli ultimi 2000 anni nella cultura, è rimasto celebre per i suoi numeri conosciuti appunto come “numeri di Fibonacci”. La serie numerica di Fibonacci resta ancora un mistero per i Matematici però la Natura sembra conoscerli molto bene perché tutte le strutture armoniche del’universo obbediscono alla sua legge.

Ma in cosa consiste la serie numerica di Fibonacci? Eccola.

Scriviamo questa prima serie di numeri: 1, 1, 2, 3, 5, 8, 21, 34, 55, 89… e così via.  Questa serie è nota appunto come numeri di Fibonacci.

Il segreto nascosto in questa serie numerica? Ebbene ogni numero della serie è la somma del numero precedente.  Infatti 1+1 = 2; 2+3 =5; 5+3 = 8; 5+ 8= 13; 8+21 = 29; 21+ 34 = 55…e così via.  Insomma abbiamo appunto ottenuto appunto la nuova serie numerica di cui all’inizio 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, 89, …

Tutto qui?  No di certo!

Questa serie numerica ha una proprietà strabiliante. Infatti fate ora il quoziente tra un numero e il successivo:

1:2 = 0.5;

2:3 = 0.667;

3:5 = 0.6;

5:8 = 0.625;

13: 21 = 0.619;

21:29 = 0.617.

Ebbene avrete capito che al crescere dei numeri, di rapporto tende al valore 0,618.

Il valore 0.618 tra due numeri o lunghezza di 2 segmenti (esempio qualora il rapporto tra il lato minore di un rettangolo e il lato maggiore sia = 0.618) è conosciuto come numero aureo.  Era noto anche agli antichi Egiziani e Greci che vi erano pervenuti per via geometrica.

Tale numero è considerato la legge universale dell’armonia. Ad esempio le piramidi di Egitto, il Partenone, la cariatide dell’Eritreo sono state costruite con la regola del rettangolo aureo.

Anche la musica ha impiegato la serie numerica di Fibonacci come nelle fughe di Bach, nelle sonate di Mozart, nella quinta di Beethoven.

E anche le spirali della natura obbediscono al numero aureo come i semi di un girasole, il guscio di una chiocciola, i fiori di un cactus, le corna di un muflone, le galassie ma anche la spirale degli uragani.

In tutti questi esempi la spirale è stato tale che il quadrato costruito su di essa con un lato, ad esempio pari a 55, il quadrato successivo ha lato 0.618 x 55 = 34, il quadrato ancora successivo avrà lato 0.618×34 = 21 e così via…

Figura di copertina: Le spirali in un uragano (fonte:piniterest.com)

fig.1

Fig.1- Il numero aureo in una spirale

Check Also

TURISMO novembre copertina

Turismo, dove andare a novembre

A novembre si entra nella seconda parte dell’autunno, una fase che solitamente in Italia risulta …