Home / Clima / La storia del clima della terra negli ultimi 100-500 mila anni

La storia del clima della terra negli ultimi 100-500 mila anni

Le 4 grandi glaciazioni delle quali l’ultima appena 25.000 anni fa

clima ultimo milione anni

Dovremmo ricorrere alla nostra fervida fantasia per immaginare come doveva apparire l’ambiente dei nostri lontani, lontanissimi antenati.

In effetti l’aspetto e il clima di molte aree geografiche sono oggi assai diversi da quelli del remoto passato.

Tanto per cominciare, fino a circa 20.000 anni fa le coste del Nord America, attualmente così popolate, erano coperte da una coltre di ghiacci che in alcuni punti raggiungeva lo spessore anche di un chilometro e mezzo e si estendeva per gran parte di quelli che ora conosciamo come Stati Uniti settentrionali e Canada.

Anche l’Europa e l’Asia settentrionale erano quasi interamente coperte dai ghiacci e il livello dei mari erano ben al di sotto di quello attuale.

Nel corso degli ultimi 10.000 anni – “era dell’optimum climatico” – in questi stessi luoghi i ghiacci discesi dal polo hanno lasciato il posto a foreste e praterie e la loro fusione ha innalzato di decine di metri anche il livello degli oceani, fino a delineare gradualmente una situazione geografica molto simile a quella attuale.

In natura “panta rei” (“tutto scorre”) diceva il filosofo greco Eraclito e a questa legge non è sfuggito nemmeno il clima, in perenne evoluzione da quando esiste la Terra.

Nel lontano passato (10.000 – 500.000 anni fa) i mutamenti climatici furono provocati essenzialmente dalla variazione dell’energia solare in arrivo sul pianeta per effetto di fattori astronomici: variazione ciclica della potenza emessa dal sole, stiramento dell’orbita ellittica della Terra intorno al Sole (ciclo di 90.000-100.000 anni), sfarfallamento dell’asse di rotazione terrestre (fenomeno noto anche come precessione degli equinozi, con un ciclo di circa 25.000 anni) e il suo dondolio (40.000 anni).

Alle cause astronomiche sono da imputare le variazioni climatiche di lungo periodo, come le 4 grandi glaciazioni che hanno interessato il pianeta negli ultimi 500.000 anni, l’ultima delle quali circa 25.000 anni fa.

Ma il clima del pianeta è stato influenzato anche da fattori terrestri, come la variazione ciclica del campo magnetico terrestre (700.000 anni circa) e la variazione di energia solare per effetto dello schermo opposto dalle polveri immesse nella stratosfera dalle eruzioni vulcaniche di tipo esplosivo.

Check Also

CRBC265857_ARCA824_1274_01

Le neviere, il freezer del passato

Fino ad un secolo fa la neve nelle neviere era così preziosa da essere denominata …