Home / Clima / Grandi civiltà del passato: sono numerose quelle estinte per colpa del clima avverso

Grandi civiltà del passato: sono numerose quelle estinte per colpa del clima avverso

Tra i fenomeni più incriminata, in primo luogo la siccità e poi il freddo. In Redazione Mario Giuliacci

Maya

In passato, sono numerose le civiltà progredite e potenti che, per colpa del clima avverso, si sono dissolte nell’arco di pochi decenni.

Quella degli Accadi è sicuramente una delle prime società evolute vittime dei capricci del clima: un impero che tra il 2300 e il 2100 a.C. si estese dalla Mesopotamia, alla Turchia fino al Golfo Persico, poggiando le sue fortune su un’economia agricola sorretta da un’estesa rete di irrigazione.

Un’economia improvvisamente collassata sotto il peso di una terribile siccità durata quasi 300 anni!

Vittime delle bizze del clima anche antichi popoli delle Americhe: società di avanzata cultura come i Maya o gli Anasazi che, sempre a causa della siccità si sono dissolte nel volgere di pochi decenni.

In altri casi più che la siccità è stato il gelo ad estinguere grandi civiltà.

Ne fecero le spese i vichinghi, che guidati da Erik il Rosso intorno al 1000 d.C. colonizzarono una terra inesplorata, verde e fertile: la Groenlandia.

Una florida colonia vichinga, che pochi secoli più tardi, con il brusco ritorno del gelo in Europa (Piccola Era Glaciale) scomparve nel nulla, senza lasciare traccia, schiacciata dal peso dei ghiacci in espansione.

Check Also

CRBC265857_ARCA824_1274_01

Le neviere, il freezer del passato

Fino ad un secolo fa la neve nelle neviere era così preziosa da essere denominata …