Home / Curiosità / Fa troppo caldo, non si decolla

Fa troppo caldo, non si decolla

Lo scorso lunedì 19 giugno a Phoenix la colonnina di mercurio dei termometri è salita fino a segnare il valore record di 47,8 gradi, temperatura mai registrata prima nell’importante metropoli dell’Arizona. Il caldo record ha causato ai cittadini di Phoenix anche un inaspettato e per certi versi sorprendente problema: la cancellazione di numerosi voli presso il locale aeroporto!

decollo aereo Articolo

Ma perché mai il grande caldo avrebbe messo in crisi il trasporto aereo? Del resto il cielo era azzurro e sgombro da nubi, senza alcuna minaccia di quei fenomeni atmosferici che solitamente rendono pericoloso il decollo. La verità è che quando la temperatura dell’aria si avvicina a 50 gradi per molti aerei diventa difficile proprio… decollare!

La forza che spinge l’aereo verso l’alto è nota come “portanza” e nasce dal differente profilo dell’ala nei suoi lati inferiore e superiore: in quello inferiore, più appiattito, l’aria scivola più lentamente ed esercita quindi una pressione maggiore che solleva letteralmente l’aereo da terra. Quando l’aria si riscalda però diventa meno densa, e oltre una certa temperatura diventa talmente rarefatta da non essere più in grado di spingere l’aereo verso l’alto.

Insomma, tra i tanti danni che può causare il caldo record non bisognerebbe dimenticare le insidie per il volo, soprattutto tenuto conto che la maggior parte degli aerei sono stati progettati per volare in condizioni meteo che non contemplano temperature così eccezionalmente elevate!

Check Also

tumblr_m86ww9H9fI1rsw8u2o1_500

Perché i fulmini fanno tanto chiasso. Ecco come si genera il tuono

A quale distanza è caduto il fulmine. Altre curiosità sul tuono. In Redazione Mario Giuliacci …